ABBRONZATURA E CREME SOLARI

ABBRONZATURA E CREME SOLARI

Agli amanti della tintarella ecco alcuni pratici consigli per proteggersi dai danni dei  raggi solari  DUE  regole fondamentali

Per  ottenere un’abbronzatura sana e duratura per tutta l’estate, la  prima regola è quella di non esagerare con il sole nelle ore più calde della giornata e usare le creme solari più adatte al proprio tipo di pelle, da spalmarsi ogni 2 ore e sempre dopo il bagno.

Come scegliere la crema solare adatta

 

Le creme solari sono cosmetici sottoposti a una legislazione specifica.In generale, le creme contengono una miscela di sostanze filtranti, in modo da poter filtrare diversi tipi di radiazioni e garantire una protezione più ampia.I patiti della tintarella estrema facciano molta attenzione alle cosiddette creme abbronzanti: non sprecate il vostro denaro per un prodotto che non ha alcuna efficacia a parte un effetto idratante. Le creme abbronzanti non esistono, così come non esistono nemmeno creme solari  in grado di proteggere completamente dagli effetti nocivi del sole cioè le creme definite a “schermo totale”.L’intensità e la durata della tintarella dipendono esclusivamente dalla melanina contenuta nella  pelle. Dunque, prima di procedere all’ acquisto delle creme solari, è bene accertarsi su quale sia la crema solare più adatta al vostro tipo di pelle!Una persona di carnagione chiara, con un basso livello di melanina deve prediligere un filtro solare molto alto da 30 a 50, chi invece ha un fototipo medio, cioè pelle chiara ma che comunque tende ad abbronzarsi, deve preferirne un filtro solare 15-20 e, infine, un fototipo scuro, pur non correndo grossi rischi, può comunque proteggersi con un filtro 6 .Sulle confezioni dei solari deve essere riportato il livello di protezione: bassa, media, alta,  inoltre deve comparire sulla confezione dell’abbronzante il logo del fattore di protezione dai raggi UV, questo, indica che il prodotto è stato testato anche contro i raggi che possono provocare tumori alla pelle.

 

 

 

 


Condividi