IL LIFTING FACCIALE OGGI

Le linee di incisione del lifting e la direzione delle trazioni  che servono a  distendere i lineamenti  

 Oggi il ricorso al lifting facciale completo è molto meno frequente rispetto aqualche anno fa’ grazie alla grande diffusione dei fillers e  del botulino, che permettono di realizzare il classico ‘lifting della pausa pranzo’ con semplici punturine.

La topografia delle infiltrazioni del botulino nella regione frontale e delle ‘zampe di gallina’

In particolare l’uso del botulino ha ridotto il ricorso ai lifting della regione frontale e temporale , mentre la diffusione di fillers sempre più sofisticati che trattano in maniera egregia il solco orbitale e tutta la regione centrale orbito facciale, oltre che i solchi nasolabiali ha quasi reso inutile il cosiddetto lifting centro-facciale .
                                               

Alcuni vettori di infiltrazione dei moderni fillers.

 Si possono avere anche qui degli eccessi e , mentre in epoca di lifting indiscriminati si vedevano volti tiratissimi , ora si possono vedere volti troppo  gonfi ed a ‘luna piena’per l’uso eccessivo dei fillers.

                        

Resta invece insostituibile il Mini-Lifting  cervicale , che serve a definire il collo e la linea della mandibola , zone che non sono migliorabili  né con i filler né col botulino

L’intervento: come ,dove, quando : in Day Hospital. Alla fine dell’operazione si confeziona una medicazione morbida per ottenere una moderata compressione e ridurre  al minimo l’edema ed i lividi del periodo post-operatorio. , che scompaiono in 7-1o giorni.

Alcune avvertenze: l’intervento non serve ad eliminare le rughe sottili. L’età più indicata è intorno ai 50 anni e non quella molto avanzata; infatti, quando la pelle perde la sua elasticità ( dopo i 60 anni), i risultati , nel breve periodo sono ottimi, ma non durano molto.;in effetti  la zona che viene più trattata è quella del collo e della linea della mandibola , che purtroppo non possono essere migliorate con l’uso dei fillers.

E’ richiesta molta cautela nel proporre l’intervento a forti fumatrici ed in ogni caso è consigliabile astenersi dal fumo per almeno 15- 20 giorni prima . Complessivamente si può concludere, a proposito del Lifting: ‘Massimo impegno del medico e del paziente e massimi risultati’

il Lifting cervico-facciale -Prima e dopo –


Condividi